Porto Badino2

Porto Badino: ormeggi per barche a Terracina

Dotata di circa 150 posti per l’ormeggio di imbarcazioni da 8 a 18 metri, L’Oasi della Nautica è fedele al suo obiettivo di fornire servizi professionali di qualità. Il servizio ormeggio comprende anche acqua potabile, energia elettrica, assistenza e controllo ormeggio, assetto imbarcazioni, sorveglianza in tutta l’area. Siamo in un punto di partenza privilegiato per chi ama trascorrere in mare il suo tempo libero. Porto Badino infatti, facilmente raggiungibile da chi proviene da Roma e da Napoli, è situato sulle acque calme del fiume Portatore, che si affaccia direttamente sul golfo di Gaeta, a poca distanza dalle Isole Pontine, un arcipelago di origine vulcanica di rara bellezza.
Tra le mete preferite da chi ama la navigazione, ci sono anche le isole di:

Ponza

L'isola di Ponza, con vegetazione tipicamente mediterranea a prevalenza di agavi, fichi d'india e ginestre, è famosa per le sue grotte sottomarine e le scogliere, la suggestiva spiaggia Chiaia di Luna, circondata da un anfiteatro naturale a picco sul mare e i Faraglioni di Lucia Rosa, da dove si racconta Lucia si suicidò per la disperazione di non poter sposare l'uomo che amava.

Palmarola

È una riserva naturale e incontaminata, un'isola tra le più belle al mondo secondo Folco Quilici. Una terra disabitata: è forse questo a renderla ancora più attraente, per la voglia di esplorarne e ammirarne le bellezze. La limpidezza delle acque e il fascino della costa scolpita dal mare e dal vento rapiscono l’attenzione di chi la visita e ne resta incantato. Con la vostra imbarcazione potrete visitare la Cala Brigantina, dove i pirati del '700 ormeggiavano alla fonda i loro velieri e fermarvi ad ammirare la Cattedrale, uno scoglio formato da una struttura colonnare di basalto, che assomiglia a una cattedrale gotica; per poi fermarvi alla Cala del Porto e visitare le antiche case-grotta.

Ventotene

La meta ideale per gli appassionati di immersione e i sub professionisti. Gli itinerari da scegliere prevedono immersioni facili a 15 metri nella grotta di Punta Pascone oppure immersioni più impegnative, fino a 50 metri di profondità per visitare il Relitto di Santa Lucia, affondato durante la seconda guerra mondiale. Per i più esperti, irrinunciabile il tunnel subacqueo, ricco di spugne, triglie e anemoni di mare, della Secca dell'Archetto.

Per maggiori informazioni sul nostro servizio ormeggi
chiamate il +39 340 942 3127

Share by: